online store for every kind of maker

Rete, condivisione e collaborazione: maker e social media

Rete, condivisione e collaborazione: maker e social media

Può un maker del 21esimo secolo esimersi dall’utilizzare i social media? La risposta é no. Assolutamente no.
Citando wikipedia:
Gli artigiani digitali, o “maker”, costituiscono un movimento culturale contemporaneo che rappresenta un’estensione su base tecnologica del tradizionale mondo del fai da te“.
Lo stesso Chris Anderson, uno dei principali teorici del movimento maker, nel suo Makers. Il ritorno dei produttori (Rizzoli) scrive: “La bellezza del web è che ha reso democratici sia gli strumenti dell’invenzione sia della produzione“.

Democrazia, perciò, intesa come open source e condivisione in rete delle proprie invenzioni e delle proprie conoscenze al fine di perseguire un miglioramento continuo seguendo una logica di condivisione e collaborazione tipica proprio di questa cultura.
Ecco che il web, quindi, diventa la miglior piazza per informarsi su quello che fanno altri e, magari, prenderne spunto; per spiegare e raccontare come si é fatta una determinata cosa; per ricercare un finanziamento (una delle pratiche più utilizzate dai maker é il crowdfunding); o ancora per apprendere contenuti specifici tramite tutorial; e così via.

Inutile dire che termini come rete, condivisione e collaborazione sono strettamente correlati ai social media: dai classici Twitter, Pinterest e YouTube, fino ad arrivare a quelli più di nicchia e utilizzati dai maker come Instructables e Thingiverse.
A questo proposito vi segnaliamo il Social Media Marketing Day, un evento dedicato proprio a questo tema che si terrà il 25 giugno prossimo presso l’Auditorium de IlSole24Ore.

Tra i vari interventi che si susseguiranno nel corso della giornata, vi segnaliamo in particolare Social Media e e-commerce, a cura del presidente di Netcomm Roberto Liscia, a cui seguirà quello tenuto da Alessandro Maria Lerro (European Equity Crowdfunding Association), incentrato sul ruolo fondamentale dei social media per le attività di crowdfunding. E ancora Social Media, Web Stars e YouTubers, il tuo pubblico ha un pubblico di Luca Casadei, CEO di Web Star Channel, e Social Media e Project Management (speaker ancora in via di definizione).

Qui potete trovare l’agenda completa con gli orari e gli interventi, mentre questo é invece il link per chi volesse acquistare il biglietto.

Nell’identificare i relatori e i temi per Social Media Marketing Day #SMMdayIT 2015 abbiamo voluto rispondere a due forti esigenze che noi sentiamo ogni giorno, lavorando sul social e digital” ha spiegato Andrea Albanese. “Da un lato, offrire ad aziende e professionisti spunti, consigli e strumenti su come ottimizzare la loro attività su questo territorio in continua evoluzione. Dall’altro ci siamo resi conto dell’enorme potere che questi strumenti possono avere e che, per citare Spiderman, a ogni grande potere corrispondono grandi responsabilità. Per questo intendiamo evidenziarne l’uso etico, per sensibilizzare su cause sociali e su temi delicati quali la tutela della salute e dei diritti dei più deboli”.

em

0 Commenti

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Non c'è bisogno del permesso di nessuno per fare grandi cose. Massimo Banzi