online store for every kind of maker

Arduino corso base: la famiglia Arduino

Arduino corso base: la famiglia Arduino

Eccoci qui con una introduzione al mondo dell’Arduino: oggi vedremo a cosa attualmente hanno dato vita le Officine ormai famose in tutto il mondo.

Ogni giorno tornati in ufficio scopriamo che il mondo Maker più che crescere vertiginosamente esplode fragorosamente, e l’epicentro dell’esplosione è proprio il posto dove vorremmo essere. Che ne dite sarà fattibile o sarà per noi un obiettivo irraggiungibile?

Comunque: attualmente ci sono un certo numero di diversi tipi di Arduino tra cui scegliere, e questa è una panoramica di quello che ad oggi è disponibile sul mercato.

 

Arduino Uno Rev 3scheda prodotto Arduino Rev 3
La versione più comune di Arduino è l’ Arduino Uno, ed è di questa scheda di cui la maggior parte delle persone parla quando ci si riferisce ad un Arduino; l’abbiamo vista in dettaglio nella lezione precedente e lo trovate qui in offerta nel nostro piccolo store.

 

Arduino Leonardoscheda prodotto dell’Arduino Leonardo
La Leonardo è una scheda basata sul microcontrollore ATMEGA32U4. Dispone di 20 digitali pin di input/output (di cui 7 possono essere utilizzate come uscite PWM e 12 come ingressi analogici), un clock a 16 MHz, una connessione micro USB, un jack di alimentazione, un header ICSP e un pulsante di reset. Contiene tutto il necessario per supportare il microcontrollore, per collegarla a un computer con un cavo USB o alimentarla con un adattatore AC-DC o una batteria.
Un’altra differenza importante è che l’ATMEGA32U4 è dotato di comunicazione diretta USB, quindi niente processore secondario: questo permette alla scheda di essere vista dal computer anche come una normale periferica. Trovate anche il Leonardo nel nostro store, qui.

 

Arduino Duepagina ufficiale
La Due è una scheda basata sul microcontrollore Atmel SAM3X8E CPU ARM Cortex-M3, diventando così la prima scheda basata su un microcontrollore core ARM a 32-bit. Dispone di 54 digitali pin di ingresso/uscita (di cui 12 possono essere utilizzate come uscite PWM), 12 ingressi analogici, 4 UART (porte seriali hardware), un clock di 84 MHz, una OTG USB, 2 DAC (digitale a analogico), 2 TWI, un jack di alimentazione, un header SPI, un header JTAG, un pulsante di reset e un pulsante di cancellazione.
A differenza di altre schede però la Due funziona a 3.3V, ed è anche la tensione massima che i pin possono sopportare. Occhio quindi!

 

Arduino Yunscheda prodotto Arduino YUN
La Arduino Yun è una scheda basata sul microcontrollore ATMEGA32U4 e monta anche un Atheros AR9331. L’Atheros supporta una distribuzione Linux basata su OpenWRT denominato Linino. La scheda ha integrato il modulo Ethernet e il modulo WiFi, un pin USB-A e uno slot per scheda micro-SD, 20 ingressi/uscite digitali (di cui 7 possono essere utilizzati come uscite PWM e 12 come analogici), un oscillatore a 16 MHz, una micro USB, un ICSP e un pulsante di reset. E’ una scheda molto completa, pronta alla connessione con il mondo, perchè ci permette di non dover acquistare Ethernet o wifi shield. Ottima scheda; qui trovate la pagina ufficiale, e qui lo trovate nel nostro piccolo store.

 

Arduino Microscheda prodotto Arduino Micro
La Arduino Micro è una scheda basata sul microcontrollore ATMEGA32U4, sviluppato in collaborazione con Adafruit. Dispone di 20 pin digitali di input/output (di cui 7 possono essere utilizzati come uscite PWM e 12 come ingressi analogici), un Clock a 16 MHz, una connessione micro USB, un header ICSP e un pulsante di reset. Anche se è micro ha tutto non le manca nulla.  Come la Leonardo ha un microcontrollore che integra la comunicazione USB, eliminando la necessità di un processore secondario. E’ fatta apposta per essere connessa ad una normale breadboard. Qui
la trovate nel nostro store.

 

Arduino Robotpagina ufficiale
L’esperienza maturata dal team Arduino in collaborazione con i partecipanti spagnoli alla RoboCup ha portato all’ideazione di un robot con due board basate sul microprocessore ATmega32u4: la Motor Board, dedicata esclusivamente al controllo dei due motori dell’Arduino Robot con cinque sensori pre-installati a infrarossi (e quattro pin digitali per collegare sensori supplementari, non poco assolutamente) e la Control Board con più elementi: otto pin analogici per sensori analogici, sei pin digitali collegabili ad altri sensori, un piccolo display LCD a colori, una bussola integrata, uno slot per schede di memoria SD e alcuni pulsanti di comando. Secondo Arduino si dovrebbe programmare solo la Control Board (simile alla Leonardo) mentre il firmware di default della Motor Board, attraverso una nuova libreria dedicata, ci evita la complessità della gestione dei motori e permette di fare tutto con dei semplici comandi come avvia i motori, ferma i motori, ruota di x gradi, eccetera.
E’ un ottimo strumento, completo e affidabile, per dotare di movimento i nostri progetti.

 

Arduino Esplorascheda prodotto Arduino Esplora
La Esplora deriva direttamente dalla Leonardo. Si differenzia da tutte le precedenti schede perchè reca già in sè alcuni sensori. E’ progettata per chi vuole interagire direttamente con la scheda o utilizzarla come un joystick.
Presenta uscite per luci e suoni e come sensori in ingresso monta un joystick, un cursore, un sensore di temperatura, un accelerometro, un microfono e un sensore di luce. Per l’espansione può contare su due connettori di ingresso e di uscita Tinkerkit e una presa per uno schermo LCD a colori TFT. Qui la trovate nel nostro store.

 

Arduino Mega 2560 e Mega ADKscheda prodotto Arduino Mega 2560
Il Mega è la seconda versione che si incontra più facilmente in giro della famiglia: il Mega è come un fratello maggiore di Arduino Uno, più grosso e massiccio. Vanta 256 KB di memoria (8 volte più della Uno). Ha anche 54 pin di ingresso e di uscita di cui 16 analogici, 14 dei quali possono gestire la PWM.  Questa scheda è adatta quando avete bisogno di una potenza che la scheda Uno non vi può dare. Una versione speciale della Mega è la ADK,  fondamentalmente un Arduino Mega che è stata specificamente progettata per interfacciarsi con smartphone Android. Qui la trovate nel nostro piccolo store.

 

Arduino Ethernetscheda prodotto Arduino Ethernet
L’ Arduino Ethernet è una scheda basata sul microcontrollore ATmega328; i suoi pin 10, 11, 12 e 13 sono riservati all’interfacciamento con il modulo Ethernet. Questo riduce il numero di pin disponibili a 9, di cui 4 utilizzabili anche come PWM.
Ha integrato un lettore di schede microSD, perchè si possono memorizzare dei files per i vari webservices che ci possiamo inventare.
Presenta un header seriale a 6 pin compatibile con l’adattatore seriale USB e con tutto il materiale Sparkfun e Adafruit che utilizza questo tipo di connessione. Per chi non possiede già una scheda e vuole la connessione Ethernet per i suoi progetti, è meglio acquistare questa configurazione piuttosto di una scheda e un ethernet shield a parte. Eccola qui nel nostro store.

 

Arduino Minipagina ufficiale
L’Arduino Mini è una piccola scheda di sviluppo originariamente basato sul ATmega328, pensata per le breadboard e per i progetti dove lo spazio proprio non c’è.. Dispone comunque di 14 pin digitali di ingresso/uscita (6 PWM) e di 8 ingressi analogici, non male! E’ importante non alimentare il mini con un carico maggiore di 9 volt: sarebbe una fine prematura per la vostra nuova scheda.

 

Arduino LilyPad, LilyPad Simple, LilyPad SimpleSnap e Lilypad USBpagina ufficiale
Il LilyPad è una versione veramente figa di Arduino ed è stato progettato per applicazioni indossabili e tessili! E’ fatto apposta per essere cucito al tessuto e collegato ad altri componenti con del filo conduttivo, sapientemente nascosto ed integrato nelle pieghe del tessuto o in qualche altro modo.

 

Arduino Nanoscheda prodotto Arduino Nano
Questa scheda ha più o meno le stesse caratteristiche e le stesse funzionalità della Duemilanove con ovviamente una configurazione e una dimensione differente. Non ha la presa di corrente e funziona con un cavo USB Mini-B al posto di uno standard. La Nano è stata progettata e prodotta da Gravitech, e qui è in bella vista sul nostro store.

 

Arduino Propagina ufficiale
La Pro è pensata per l’installazione semi-permanente o definitiva: è da usare quindi quando il vostro progetto non è più in fase di studio e si sta avviando verso una preserie o qualcosa di più. Per questo la scheda è senza pin premontati, permettendo l’uso di vari tipi di connettori o la saldatura diretta dei fili.
Questa scheda è progettata e prodotta in collaborazione con la SparkFun Electronics.

 

Arduino Pro Minipagina ufficiale
La Pro Mini è pensata per l’installazione semi-permanente: è da usare quindi quando il vostro progetto non è più in fase di studio e si sta avviando verso una preserie o qualcosa di più. Infatti la scheda è senza pin premontati, permettendo l’uso di vari tipi di connettori o la saldatura diretta dei fili. La disposizione dei pin è compatibile con Arduino Mini.
Ci sono pure due versioni: una a 3,3 V a 8 MHz, l’altra a 5V a 16 MHz; la Pro Mini è progettata e prodotta in collaborazione con la SparkFun Electronics.

 

Arduino Fiopagina ufficiale
Questa scheda è speciale: dispone di una connessione per una batteria ai polimeri di Litio corredata da un circuito di carica tramite USB. Un montaggio per XBee è disponibile sul fondo della scheda, quindi la Fio è destinata alle applicazioni wireless e superleggere. Utilizzando un adattatore modificato USB-to-XBee come XBee Explorer USB, possiamo caricare gli sketches in modalità wireless. La scheda è senza pin premontati, permettendo l’uso di vari tipi di connettori o di saldare direttamente i cavi risparmiando peso e spazio.
La Fio è stata progettata da Shigeru Kobayashi e prodotta da SparkFun Electronics.

Per comodità, ecco qui i link a tutte le puntate di questo minicorso pubblicate fino ad ora:

Arduino corso base: perchè Arduino
Arduino corso base: la famiglia Arduino
Arduino corso base: Arduino Uno
Arduino corso base: l’ambiente di sviluppo
Arduino corso base: il serial monitor Arduino
Alla prossima!

Nella prossima lezione cominceremo seriamente a far funzionare il nostro Arduino: lo collegheremo al computer e vedremo l’ambiente di sviluppo, l’IDE Arduino: da questa parte!

Alla prossima!

2 Commenti

  1. salvatore 17 settembre 2014 Reply

    salve.
    Volevo realizzare una stazione meteo con arduino.
    In rete ho trovato molte risorse a riguardo. visto che solitamente la trasmissione delle informazioni verso un sito esterno che raccoglie i dati e li pubblica su internet viene effettuata tramite porta internet nel mio caso mi è impossibile e quindi volevo utilizzare una connessione wifi. a tal proposito mi occorre una scheda arduino yun?

    Grazie
    Saluti Salvatore

    • Author
      Boss 17 settembre 2014 Reply

      Buongiorno Salvatore!
      Se intendi che la tua impossibilità di utilizzare una porta internet è dovuta semplicemente alla mancanza della porta ethernet in casa direi di si, ti devi orientare verso arduino (come la rev 3.0, questa) + wifi shield (questo) oppure verso la Yùn board (qui il link allo store ufficiale).

      Ho trovato anche io un link che potrebbe esserti utile, te lo segnalo anche se probabilmente è già parte delle tua ricerca: è un tutorial sul sito ufficiale Adafruit, segui questo link.
      Se ti va una volta finito il tuo progetto saremmo felici se ti andasse di pubblicare anche sul nostro blog i tuoi risultati, magari con due parole e qualche fotografia: tienici aggiornati!
      Grazie per aver visitato il nostro sito!
      Marco

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Non c'è bisogno del permesso di nessuno per fare grandi cose. Massimo Banzi